Carlo Pestelli

home vita testi dischi concerti stampa contatti foto link

Carlo Pestelli: Testi delle Canzoni

Carlo Pestelli: Un po' della tua sera

  UN PO' DELLA TUA SERA
  
  Vorrei cantarti così come viene, senza sapere se mi ascolterai
  senza sapere se mi conviene o anche di questo riderai.
  E se la musica non ti piace, se non ti sfiora i contorni del cuore,
  Non starò lì a lasciarti in pace e proverò con un altro colore,
  magari più chiaro di questa giornata senza più nulla da regalare
  alla tua faccia un po' imbronciata che non mi vuol sentir cantare.
  O forse il rosso di foglie d'autunno, lasciate al vento
  o a morire nei prati, in fondo è sempre stato quello
  il colore di noi appassionati. 
  
  	RIT.:
  	  Se tra le cose che hai da fare
  	  hai un minuto per me
  	  sono venuto da molto lontano
  	  a cantare per te,
  	  tutte le cose che a scirverti o a dirti
  	  avrei impiegato una vita intera,
  	  e che invece qui, con la chitarra,
  	  mi è sufficiente un po' della tua sera. 
  
  Vorrei cantarti così come sempre, senza sapere se mi darai retta
  e perché non sembri un incidente, non vorrei farlo con troppa fretta.
  E le parole che avevo dentro in attesa di un foglio di via,
  avranno forse molto più senso dentro gli accordi di una melodia,
  che forse un po' ci darà coraggio in questa notte così poco viva
  e la ragione di questo mio viaggio ti sarà allora molto più chiara di prima. 
  
  	RIT.
	

Ultima modifica il 24-09-2007

Valid HTML 4.0 Transitional | Valid CSS! |